<<

1945 Si costituisce L’US CALCARA

 

E’ la sera del 21 Settembre 1945, la nostra passione si raccoglie e si fonde sotto l’insegna dell’Unione Sportiva Calcara, nei primi due anni definita Calcarese. Un notevole numero di sportivi aderisce e si esprime con quell’entusiasmo spontaneo e caloroso col quale si reca il saluto all’atleta trionfante. Qui trionfa l’Unione Sportiva e, lanciata una sottoscrizione a favore della stessa, si ha un’adesione numerosa. Gli aderenti sono distinti in Socio e Socio onorario. Il socio paga una quota di tesseramento limitata a 100 lire, il socio onorario supera anche le 200 lire. L’elenco degli iscritti al libro soci, annualmente aggiornato, rispecchia i migliori sostenitori. Il primo elenco annovera 88 soci saliti a 92 nel 1947 e 140 nel 1948. Nel 1949 una leggera flessione ma nel 1950, per una migliore organizzazione nel tesseramento, si ottiene il massimo numero di iscritti salito a 160. Percentuale elevatissima in considerazione del piccolo paese di Calcara. Gran parte dei soci è presente alla prima riunione generale tenuta il 20 Ottobre 1945 nella Casa del Popolo. L’assemblea nomina un comitato provvisorio che controlla, attraverso il voto segreto, l’elezione di dieci consiglieri riconoscendo in ciascuno quelle funzioni che saranno loro assegnate. L’onore della prima presidenza spetta al Dr. Renato Mingarelli, il farmacista del paese che produce la rinomata pastiglia Alantola, la pasticca a forma di triangolo isoscele indicata per la cura della tosse. Dinamo Vecchi è il primo segretario. I soci fondatori versano 8.350 lire. Il presidente illustra subito lo scopo dell’organizzazione prettamente sportiva e un primo programma dell’attività futura. Non si procede alla legalizzazione della società ma L’unione Sportiva Calcarese è riconosciuta dall’Unione Velocipedistica Italiana (U.V.I) e ad essa affiliata. Non si compila alcun statuto facendo valere tutte le disposizioni impartite dall’U.V.I. che regolano le responsabilità e l’attività di tutte le società sportive. Specificata questa costituzione viene stabilito di riprendere, quale emblema, il vecchio scudetto a tre punte coperto verticalmente da cinque strisce di colore verde-blu. Pure verdi e blu saranno le maglie dei singoli atleti che si iscriveranno. Detti colori riprendono quelli della società “Velo Club Calcara” quando, nel 1912 , fu fondata e sostenuta per un po’ di tempo dell’appassionato Alceste Ferri.

 

 

*** estratto dal libro “Cinquant’anni di vita in cento pagine” redatto in occasione della celebrazione dei 50 anni nel 1995 a cura di Giampaolo Ballotta

Nuova casella di testo >>

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Unione Sportiva Calcara A.S.D. Via Garibaldi 55 40053 - Località CALCARA VALSAMOGGIA (BO) P.IVA 00704001205 C.F. 80150610378

E-mail